Astronauti - Alessandro Melis
497
product-template-default,single,single-product,postid-497,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
 

Negozio

Astronauti

 2.500

Quando la luce attraversa gli oggetti del profondo cielo appaiono i ‘corpi celesti’ e nascono dalle stelle ‘pianeti erranti’, vagabondi senza fratelli e sorelle, nomadi negli abissi cosmici.
Gli ‘Astronauti’, in compagnia del loro’cane’, viaggiatori interstellari di un mondo antico, chiamano ‘Giano’ e osservano le carte astrali tra presente, passato e futuro.
Nei ‘corpi celesti’ ‘Ofelia’ canta nel ‘Mezzo cielo’ la ‘distanza’ della loro lontananza. Gli ‘Arcieri’ e ‘Hamal’, nato in ‘Thalassa, amano,..’ avvolti da ‘Nebulose astrali’ , tra ‘Cuspidi’ e ‘Gas interstellari’, ‘Eros’, ‘Poppa’ e ‘Ganimede’.
La ‘Fenice’ può aspettare oltre il mare del porto dopo il tramonto.

Category:

Tecnica mista su tela (acrilico – tempera).

Peso 1-4 kg
Dimensioni 100 x 150 x 1-4 cm